Terapie integrate in Psichiatria: modelli e attività a confronto

Il concetto di terapia integrata in psichiatria si può declinare su vari piani e livelli. Considerando il decorso longitudinale della patologia, si può parlare di integrazione tra prevenzione, terapia, riabilitazione; dal punto di vista trasversale, invece, si può parlare di terapia integrata per fare riferimento all’approccio simultaneo a diverse patologie in comorbilità. Il concetto di integrazione si declina anche in riferimento al trattamento, in cui vanno considerati e armonizzati i tre pilastri della terapia psichiatrica: farmacoterapia, psicoterapia, interventi psicosociali/riabilitativi. Impossibile poi prescindere da una integrazione tra i vari interventi e specifiche competenze all’interno della equipe curante, e in senso più ampio tra equipe curanti di livelli differenti di cura: l’ambulatorio, il reparto all’interno dell’ospedale, la clinica specialistica, la comunità terapeutica e le altre forme di residenzialità protetta. In questo gioco di reti e interazioni, è cruciale che le varie figure professionali pensino e concordino un progetto ad personam per il paziente. La giornata di studio si propone perciò come ricca occasione di riflessione sulle basi teoriche e sui modi in cui le terapie integrate prendono forma nelle varie realtà cliniche.

DATA: 9 ottobre 2014
SEDE: Università del Piemonte Orientale Via Solaroli 17, Novara

 

PROGRAMMA

Cerca

Utilizziamo i cookie (anche di terze parti) per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.